Ricerca personalizzata

giovedì 18 novembre 2010

L'ho finita!!

Buona giornata a tutti, mi auguro che qualcuno veda il sole se solleva lo sguardo, da me solo nuvole e pioggerella….

Dovete sapere che ho iniziato a sferruzzare quando ero ragazzina e mia nonna Rosa aveva i ferri in mano in ogni momento libero della sua giornata. Lei, contadina verace, produceva in serie calze lunghe, corte, camiciole di lana, sottovesti per l'inverno, sciarpe,muffole, berretti, coperte, addirittura aveva studiato di fare le scarpette da casa e mandava a prendere le solette di feltro in un negozio "in città" da mia sorella che ci studiava. Noi tre sorelle abbiamo messo quelle scarpette fino a che siamo uscite dalla famiglia per sposarci!

Aveva una velocità che io me la sogno.

Come fare a non farsi contagiare? Ho imparato a fare quello che lei sapeva fare meglio, ma non essendo più nell'epoca in cui era indispensabile farsi queste cosette, mi sono buttata sui maglioni.

Dovete sapere che però mia madre di mestiere faceva la maglia con la macchina e, nel tempo che io mettevo a fare un maglione, lei ne faceva 10. Fu così che non feci più la maglia se non per puro diletto, quando vedevo qualcosa che mi stuzzicava. Conoscete il detto "impara l'arte e mettila da parte"? Ho utilizzato le mie memorie di maglia per fare i coprifasce dei mei figli, i guantini, le sciarpe, le scarpine e quello che al momento mi poteva servire. Non ho più fatto calze di lana, e me ne dispiace perché era una lavorazione a quattro ferri, una cosa un po' particolare.

Ora mi sono cimentata nella mantella che ho mostrato lo scorso post, ed è terminata!

L'inizio è stato un po' difficile, per riadattarmi ai vari tipi di punti ed alla lettura degli schemi ci è voluto un po' di tempo, ma poi tutto è andato via liscio ( almeno fino all'assemblaggio con l'uncinetto, dove stendo un velo pietoso)ed il risultato è questo……..

DSCN0350Cosa ne dite?

Vale veramente la pena di imparare tante arti, poi al momento buono rispolverarle e valutare quanti soldini si sono risparmiati!

Un abbraccio

Flavia

4 commenti:

  1. Molto bella. I ferri sono anche la mia passione ma io ho una difficoltà con le spiegazioni perchè lavoro di sinistra... maròòòòòòòò sono rovescia in tutto! Comunque di grande effetto, brava!
    Strabaciotti

    RispondiElimina
  2. @ Ciao Flavia,
    io la trovo super fantastica questa mantellina, secondo me è venuta tale e quale a quella a cui ti sei ispirata!!
    la tua bimba sono sicura ne sarà rimasta contenta!!!!
    un bacione

    RispondiElimina
  3. Bellissima. Io con i ferri sono una schiappa. Veramente gradevole!!! Brava

    RispondiElimina
  4. Grazie!

    Alice, io sono destra, ma ho letto gli schemi da destra a sinistra! Me ne sono accorta dopo. Meno male che erano fasce e quindi non cambiava niente!
    Paola, in effetti assomiglia! Ed Ornella la mette sempre da quando l'ho finita.
    Silvia,anche io non sono granché coi ferri,diciamo che mi arrangio.Ma almeno tu col punto croce sei bravissima!
    Baci

    RispondiElimina

Grazie per il pensiero che vorrai lasciare