Ricerca personalizzata

martedì 26 luglio 2011

MEI TAI……. fatto da me.

Ben ritrovati.
Cos'è un Mei Tai?
Fino a poco tempo fa io ne ignoravo l'esistenza e quando mi sono imbattuta in esso sono rimasta un po' perplessa. Poi mi sono documentata sui siti che si sono specializzati ed ho deciso di provare a farlo. Certo non lo userò io (al momento mi manca la materia prima!) ma ho alcune conoscenze che hanno avuto bimbi da poco.
Ma cos'è questo Mei Tai allora?
Il Mei Tai è un supporto di origine orientale, costituito da un pannello centrale rettangolare e da quattro fasce.
Come si usa?
Il mei tai può essere usato fin dalla nascita purché il neonato venga posizionato correttamente nella posizione rannicchiata.
Come, la fascia lunga, è molto versatile e può accompagnare mamme e bambino durante tutto il percorso del portare.
Si possono effettuare le seguenti posizioni:
- davanti pancia a pancia: dalla nascita nella posizione rannicchiata e successivamente adottando la posizione con le gambine divaricate
- sul fianco
- sulla schiena
Chi volesse approfondire ci sono video qui e i siti da dove mi sono informata qui e qui. Ovviamente ci sono altri siti che ne parlano, ma io ho trovato interessanti questi visto che offrono un tutorial per costruirlo.
Ed ecco il mio Mei Tai

sabato 16 luglio 2011

Camicetta con voulant

Buona serata.
Oggi ho terminato una camicetta che ho lasciato sul tavolo della mia stanza di cucito almeno 15 giorni. Dopo una vita mi sono fatta qualcosa per me.
Ho acquistato un paio di pantaloni in misto lino color carta da zucchero lunghezza 3/4 con l'arricciatura al fondo alta una decina di cm. Non trovavo niente nell'armadio che ci si abbinasse, non tanto per il colore, quanto per la forma.
Guardando negli scarti di altre lavorazioni mi è venuto sotto mano un pezzo di tessuto che ho utilizzato anni fa per fare una casacca che poi non è riuscita bene ed ho buttato. Quando l'ho visto ho pensato ai miei pantaloni; tra le varie tonalità c'era anche carta da zucchero.
Ho ricalcato il modello da Burda Moda Giovane del 2006 il numero E 917.
Questo è quello che ne è uscito.

mercoledì 13 luglio 2011

Full immersion nel mondo della danza

Ciao a tutti e ben ritrovati!
Mi accingo a scrivere dopo un paio di settimane che ho passato senza combinare nulla di particolare dal punto di vista creativo, e proprio per questo intensissime.
Nel post precedente vi ho mostrato le foto di mia figlia al saggio di danza della sua Accademia di danza, e proprio per un motivo legato a questa sua passione ho dovuto assentarmi alcuni giorni per seguirla ad un concorso che si è svolto la scorsa settimana a Montesilvano in provincia di Pescara.
Dopo prove estenuanti, con il caldo che è cresciuto costantemente, e qualche lacrimuccia scaturita per lo stress, è partita in macchina accompagnata dal padre della sua compagna di concorso il giorno 6 Luglio. Io ero al lavoro, e l'ho poi raggiunta il giorno 7 in treno.
Il concorso DanzAdriatico era preceduto da uno stage tenuto da vari insegnanti tra i quali, niente po' po' di meno che, Raffaele Paganini! Ornella ha potuto frequentare 3 delle sue lezioni di danza classica…..non vi dico l'emozione!