Ricerca personalizzata

domenica 19 gennaio 2014

Modello gonnellina danza

 

Buona domenica!

Mia figlia Ornella studia danza classica, e penso che chiunque abbia avuto esperienza dell’argomento sappia quanto vengono a costare  gli abiti e gli accessori per questa arte-disciplina. Per questo ho ricavato un modello da una gonnellina a portafoglio e ne ho cucite 6 di ogni colore in modo da averle per un uso intensivo.

La gonnellina è, come ho già detto, a portafoglio ed ha la cintura fatta in due parti in modo da poter creare l’asola dove passare il nastro da annodare.

Senzanome

Per intenderci, questa è l’esempio di gonna alla quale mi riferisco. La foto è presa da uno store di abbigliamento danza.

Il tessuto che ho utilizzato è voile trasparente, ma va bene anche un jersey bielastico se non disturba il fatto che non è trasparente. Il costo totale di una gonnellina per me è stato di 4-5 euro, anni fa ne avevo acquistata una a 42!! euro ed era pure da bambina.

Per chi fosse interessato a cucire una gonna di questo tipo metto a disposizione il modello ricavato da me in formato PDF che è possibile stampare su 6 fogli di carta da stampante casalinga. Il PDF è disponibile al seguente indirizzo: MODELLO Per scaricarlo basca cliccare sulla freccetta in alto a sinistra della pagina che vi si apre.

Esso è adatto ad una ragazza di 19 anni, misura cm 43,5 di lunghezza, ma riadattando le misure si può ricavare un modello per una bimba.

Nel PDF viene specificato di tagliare 1 cm in più per la parte superiore (vita) per permettere si attaccare la cintura, mentre per il bordo inferiore, se si utilizza la taglia cuci e si cuce un orlino arrotolato, non è necessario lasciare centimetri in più. Se invece si deve fare un orlo a mano o con macchina da cucire bisognerà lasciare 1,5 cm circa per permettere di rigirare il tessuto.

Per la cintura bisognerà tagliare 1 nastro di cm 150 x 7 ed uno di cm 75 x 7.

Se gli interessate/i sono in grado di procedere bravissime/i! , se invece serve aiuto prossimamente inserisco le istruzioni per il montaggio.

E’ la prima volta che scannerizzo un modello diviso in più parti e il risultato è un po’ scarso di qualità, per questo chiedo scusa e, se serve aiuto scrivetemi che vedrò di chiarire le mancanze. Avevo inserito alcuni simboli che univano i vari fogli, ma ne ho persi un po’ per strada. L’importante è impostare la stampa al 100% e controllare che il cm TEST risulti effettivamente 1 cm anche per voi.

Per oggi è tutto.

Flavia

1 commento:

  1. sei stata bravissima a ricavarti il modello! in effetti questi accessori costano davvero tanto.... e poi...fatte da te sono sicuramente più belle!!!
    Clelia

    RispondiElimina

Grazie per il pensiero che vorrai lasciare