Ricerca personalizzata

venerdì 1 luglio 2016

Sacchettini per lavanda. Tutorial


Benritrovati.
Una amica mi ha chiesto di cofezionare alcuni sacchettini per contenere la sua lavanda esiccata che poi utilizzerà per profumare i cassetti. Ho approfittato per fare qualche foto e spiegare come ho fatto. So che tanti sorrideranno per la semplicità dell’esecuzione che non necessita di alcuna spiegazione, ma penso a chi si approccia per la prima volta a creare qualcosa con le sue mani e magari con una nuova macchina da cucire appena comprata. Per cominciare e prendere confidenza con il cucito cosa c’è di meglio di semplici sacchettini?

Sac
In primavera ho acquistato un tessuto in cotone coi colori della lavanda e con disegni che richiamano questo profumatissimo fiore. Mi è sembrato il giusto tessuto per fare questo progetto.
Inoltre ho utilizzato un nastro lilla da 0,5 cm e un pizzo sempre da 0,5 cm.
IMG_20160701_182845
Ho tagliato il tessuto in rettangoli di 18 x 16 cm,  il nastro in pezzi da 35 cm e il pizzo 18 cm.
Ho piegato il rettangolo a metà utilizzando il lato da 18 cm quindi ho misurato 6 cm dal bordo superiore.
IMG_20160701_183019
Utilizzando la linea trovata ho misurato dal bordo sinistro 4,25 cm ed ho segnato con un altro spillo. Ora si ha il centro del sacchetto scartando il bordo di cucitura.
IMG_20160701_183201
In questo punto preciso bisogna cucire il nastro di raso che ho ripegato in 2 e segnato il centro quindi spillato nel punto trovato.
IMG_20160701_183326
A questo punto ho rifinito il bordo superiore con uno zig zag e cucito il bordo ripiegato di 1 cm. Ho poi cucito con punti molto piccoli il nasto facendo avanti e indietro per 3 volte. Inoltre ho attaccato il pizzo sul bordo con uno zig zag molto piccolo.
IMG_20160701_184439
Una volta posizionato per bene il nastro al centro e fermato con uno spillo, per non rischiare che entri nelle cuciture, ho piegato in due il sacchetto con il dritto all’interno, quindi cucito sui due lati prima con un punto dritto a 0,5 cm dal bordo e rifinito con uno zig zag. Se serve si può ritagliare un poco di stoffa che sporge dallo zig zag cercando di non tagliare i punti. utile è anche mozzare gli angoli per non avere del tessuto di troppo una volta rigirato.
IMG_20160701_184850
Questo è il risultato. Il nastro attaccato sul retro del sacchetto viene utilizzato per chiuderlo e non si rischia di perderlo. Spero di essere stata utile a qualcuno con questo semplice progettino e che vi possiate divertire come ho fatto io.
IMG_20160701_185513
Buona estate!
Flavia

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il pensiero che vorrai lasciare